Home » Maggio e Giugno 2022 » Le categorie

Le categorie

Home / Maggio e Giugno / Le categorie

Le categorie

Monografia Introduttiva, Traduzione e Commento di Marcello Zanatta

Aristotele

Pagine: 790, 2 tomi

Formato: 11×18 brossura

Uscita: Giugno 2022

Prezzo: euro 35,00

ISBN: 978-88-400-2219-2

La dottrina delle categorie costituisce uno dei capisaldi del pensiero aristotelico. Nata dal perfezionamento della dialettica del tardo Platone, essa sancisce il rifiuto della separazione degli universali e delinea una concezione della realtà caratterizzata dalla multivocità dell’ente e dal primato della sostanza individuale.

Alla valenza ontologica delle categorie si connettono anche una valenza logica e una valenza linguistica, che solo astrattamente possono essere disgiunte nella genesi e nella delineazione del significato di questa teoria. Il trattato, pur mancando di un’unità letteraria, presenta una compattezza dottrinale. I capp. 1-3, con le nozioni di omonimia, di sinonimia, di paronimia nonché di predicazione essenziale e accidentale, forniscono i presupposti per la formazione delle categorie; i capp. 4-9 elencano 10 categorie e studiano analiticamente quelle della so-stanza, della quantità, dei relativi e della qualità; i capp. 10-15, la sezione più antica dell’opera, utilizzano una primitiva nozione di categorie nello studio dell’opposizione, dei significati di ante-riore, di simultaneo, di avere e del movimento.

Marcello Zanatta (1948) è professore ordinario in quiescenza di Storia della Filosofia Antica nell’Università della Calabria. Specialista di Aristotele, vi ha dedicato quattro monografie e ha curato l’edizione italiana di molte sue opere. Tra le sue altre pubblicazioni si segnalano la prima edizione italiana de Le contraddizioni degli Stoici di Plutarco, l’edizione italiana dei Frammenti di Ermagora, il commento ai Ricordi di Marco Aurelio e un manuale di Storia della Filosofia Antica

Acquista su:

Cosa ne pensi? Lascia un commento

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti