Home » Ottobre – Dicembre 2022 » Sulle tracce della comunità immaginata

Sulle tracce della comunità immaginata

Home / Gennaio – Febbraio / Sulle tracce della comunità immaginata

Sulle tracce della comunità immaginata

Identità e istituzioni nell’Europa degli stati nazionali

A cura di Andrea Geniola e Deborah Paci

Collana: Tracce

Pagine: 231

Formato: 14×21 brossura

Uscita: Gennaio 2023

Prezzo: euro 19,00

ISBN: 978-88-400-2237-6

I significati del concetto di “nazione” sono ricchi di sfaccettature, riflessi dei tempi e dei contesti in cui sono stati impiegati. Indagarli vuol dire confrontarsi anche con altri fenomeni contestuali, come il colonialismo, l’imperialismo, la dimensione locale e il regionalismo, la sovranità politica e le logiche della globalizzazione. La nazione si rivela così tutt’altro che residuale: non una flebile reminiscenza otto-novecentesca, ma sempre viva e capace di esercitare una notevole forza seduttrice in campo politico e culturale.

Alla vigilia del quarantesimo anno dall’uscita di Imagined Communities di Benedict Anderson, i saggi raccolti in questo volume riflettono su cosa si possa ancora apprendere dalla nazione in termini di spazio, potere e processi politici. Nel discutere i loro casi di studio, tutti tratti dal contesto europeo, gli autori condividono con Anderson l’idea che la nazione sia frutto dell’immaginario sociale e culturale. Come lui, però, insistono che non per questo dobbiamo ritenerla effimera o incapace di plasmare, anche materialmente, la nostra storia e il nostro presente.

Andrea Geniola è dottore di ricerca in Filosofie e Teorie Sociali Contemporanee (Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”) e in Comparative, Political and Social History (Universitat Autònoma de Barcelona), dove è membro del Centre d’Estudis sobre Dictadures i Democràcies (CEDID).

Deborah Paci è ricercatrice post-doc all’Université de Corse “Pasquale Paoli”, docente a contratto presso l’Università di Bologna e l’Università di Modena e Reggio Emilia e ricercatrice associata all’Institute of Island Studies (University of Prince Edward Island) e al Centre de la Méditerranée Moderne et Contemporaine (Université Côte d’Azur)

Acquista su:

Cosa ne pensi? Lascia un commento

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti